Vai al contenuto principale

Metaplan Approach

Perché lavorare con Metaplan?

Il nostro mondo è pervaso dalle organizzazioni – Viviamo costantemente immersi nelle organizzazioni e ci lavoriamo, ma nonostante questo è difficile capire esattamente come funzionino. Per far questo abbiamo bisogno di un linguaggio che ci consenta di analizzarle, descriverle e cambiarle. Mettiamo la terminologia giusta a disposizione delle persone che lavorano e imparano insieme a noi.

Le organizzazioni sono un’imposizione – Le organizzazioni sono sistemi sociali creati dalle persone. È una nostra scelta quella di entrare in un’organizzazione, ed è sempre una scelta quella di lasciarla. Chiunque diventi membro di un’organizzazione – che si tratti di un’azienda, un’amministrazione o un partito politico – è messo a confronto con una molteplicità di imposizioni: le organizzazioni sviluppano strutture formali. Queste strutture forniscono orientamento ma richiedono anche lealtà da parte dei membri dell’organizzazione. Allo stesso tempo, queste strutture troppo formali non sono mai pienamente adeguate a quello che si suppone debbano ottenere. Spesso sono solo un ostacolo.

Le persone sono intelligenti – le persone reagiscono alle imposizioni di un’organizzazione aggirando i requisiti formali, adattandoli attraverso l’uso di comportamenti disorganizzati nelle interazioni e nelle comunicazioni e prendendo il controllo nei momenti critici in modi non previsti dalle specifiche imposte dalle strutture.

Partire dalle circostanze, non dal comportamento – in quanto consulenti, lavoriamo insieme ai clienti per capire e modellare la tanto complessa quanto entusiasmante interazione tra socialità e sistema. Per fare questo iniziamo dalle circostanze, dalle strutture, e non dal comportamento. Il nostro obiettivo non è quello di cambiare in modo diretto il comportamento delle persone ma piuttosto quello di creare strutture in cui le persone si comportino diversamente. Sviluppiamo organizzazioni che consentano alle persone di svolgere il loro lavoro nel miglior modo possibile e che le liberi dall’essere ritenute personalmente responsabili dei problemi legati all’organizzazione!

Il nostro approccio consulenziale si basa su tre principi:

1. La teoria è pratica – Facciamo uso di solide basi di scienze dell’organizzazione, in particolare della teoria dei sistemi di Niklas Luhmann. Non applichiamo la teoria in maniera dogmatica. Sviluppiamo invece approcci pragmatici che si dimostrano utili nel trovare soluzioni nei casi concreti.

2. La pratica e la teoria si rinforzano vicendevolmente – Scegliamo di lavorare nell’interfaccia tra dialogo scientifico e manageriale. Alcuni di noi lavorano in entrambi i mondi, a livello scientifico nelle università e come consulenti a livello manageriale. E siamo sempre intervenuti in entrambi i dialoghi: attraverso pubblicazioni e progetti di ricerca scientifica, e con contributi incisivi all’attuale dialogo manageriale. Infine, proponiamo questo scambio tra teoria e pratica anche nell’offerta di Metaplan Academy.

3. Il cambiamento nasce dalle interazioni – sin dalla nostra creazione nel 1972, ci siamo focalizzati sulla leadership e sul dialogo consulenziale. Tutti i nostri progetti iniziano con una domanda che si pone alla specifica organizzazione, ai mercati specifici e agli attori rilevanti. La creazione di interazioni – dalle conversazioni iniziali sino alle serie estensive di workshop o alle conferenze manageriali – costituisce il nostro strumento quotidiano di lavoro, che rimettiamo quotidianamente in questione e sviluppiamo costantemente. Le tecniche di facilitazione Metaplan vanno ben oltre l’utilizzo virtuoso della tecnica Metaplan di moderazione delle interazioni, e offre ai dialoghi una struttura che li rende produttivi.

©A. Kern
Murmelgruppe
©K.N. Nather
dreieck-metaplan

La libertà nasce dalla creazione di un inizio comune – Crediamo che l’analisi, l’ideazione e l’implementazione non siano in sequenza lineare. Ci affidiamo allo scambio costante, in modo che le conoscenze, le idee e le azioni possano intervenire simultaneamente. Per noi il pensare costituisce un’occasione di ricerca, e proviamo semplicemente a farlo. In questo modo, i pensieri possono essere convertiti in azioni e, nelle fasi iniziali, liberare nuove ispirazioni.

I nostri consulenti sono presenti in Italia, Germania, Francia, Svizzera, Cina, Singapore, Stati Uniti – e ovunque ci sia bisogno di loro.