Posizioni aperte a Metaplan

Voi ci mettete le innovazioni mediche.
Noi ci mettiamo gli insights
per sviluppare strategie di impatto.

Gli insights sono la chiave per vendite e strategie mediche di successo. Metaplan fornisce insights di straordinaria qualità. Il nostro approccio strutturato di collaborazione con gli stakeholder rilevanti produce il livello di apprendimento necessario per ottenere una perfetta gestione commerciale e medica delle vostre innovazioni. Il risultato è il successo dei vostri prodotti nella pratica clinica.

Metaplan offre il supporto necessario per il successo in diversi ambiti, dagli advisory board alle strategie aziendali, dai processi interni alla pianificazione aziendale.

Chi siamo

Il nostro portafoglio unico di competenze.

  • Conoscenza profonda del settore medico e del linguaggio parlato dagli stakeholders
  • Interazioni orientate ai risultati con i professionisti medici
  • Un occhio attento alle logiche di azione e ai processi interni alle organizzazioni

 
Le innovazioni mediche hanno un elemento comune: comportano tutte un processo di cambiamento, un allontanamento dalla pratica standard, che si tratti di un prodotto, di un flusso di lavoro o di un’applicazione. Le innovazioni possono sfidare le prassi mediche e finanziarie, e coinvolgere la diagnostica, le logiche di rimborso o la cooperazione interdisciplinare.
 
Il nostro portafoglio di competenze consente di gestire con successo questo processo di cambiamento. Lavoriamo con voi per sviluppare strategie che realizzino il pieno potenziale medico ed economico del vostro prodotto, in ogni fase del suo ciclo di vita.

I vantaggi del nostro portafoglio in sintesi.

Interazione produttiva.
La nostra competenza ed esperienza in ambito sanitario assicurano che i contributi degli stakeholder chiave si traducano in una interazione effettiva nella quale i ragionamenti e le opinioni sono condivise, discusse e visualizzate. Questo consente una migliore conoscenza e rappresenta la base del nostro lavoro con voi.

Risultati immediati.
Attraverso l’abile guida di esperti dell’interazione, produciamo risultati rapidamente. Affrontiamo punti di tensione e presentiamo input complessi che gli stakeholder possano capire e sui quali possano riflettere in modo significativo.

Comprensione completa.
Il nostro approccio alle organizzazioni basato sugli stakeholder intende generare insights che vadano oltre le analisi mediche – e che contribuiscano a garantire il successo del vostro prodotto.

Servizi

Come forniamo supporto
per il vostro successo.

Promuoviamo un dialogo sofisticato necessario per una interazione significativa sia con gli operatori sanitari che con gli stakeholder rilevanti per la vostra azienda. Sulla base di una vasta esperienza ed un set unico di competenze, siamo in grado di coinvolgere gli stakeholder a tutti i livelli necessari.
 

  • Identifichiamo le differenze di opinione che spesso possono portare alla luce importanti insights.
  • Approfondiamo in maniera sistematica i fattori che incidono sulla formazione di opinioni e sulle azioni professionali.
  • Incoraggiamo gli stakeholder-chiave allo scambio di informazioni rilevanti che possano portarli a rivalutare la loro posizione.

 
Forniamo sostegno su diversi ambiti – dagli advisory board alla strategia aziendale, dall’analisi di processi organizzativi interni alla pianificazione imprenditoriale – quali:

Processi con contributi esperti e Advisory Board

La comprensione richiede conoscenza.
La conoscenza è un elemento fondamentale nella comprensione dei mercati sanitari, sia per le aziende farmaceutiche che per gli operatori sanitari. Non vi è fonte più ricca di comprensione dei processi con contributi esperti e degli Advisory Board.
 
Ogni processo basato sull’input di esperti è un’occasione unica per rivedere ed illustrare le opinioni spesso contrastanti possedute dai principali esperti di medicina, medici praticanti, dirigenti amministrativi, infermieri e pazienti – l’obiettivo è quello di migliorare la comprensione della complessità dei vostri segmenti di clientela e delle condizioni di mercato, dal punto di vista clinico ed economico; e infine gestire i vostri prodotti con successo, sia sul piano medico che su quello commerciale.
 
La generazione di conoscenza richiede competenza.
Il presupposto principale per processi con contributi esperti è una discussione approfondita, precisa e chiaramente strutturata che sia in grado di indirizzare le innumerevoli sfide fronteggiate da tutti gli stakeholder del mercato. La creazione di un dialogo incentrato sul confronto tra pari richiede le competenze specialistiche dei consulenti Metaplan. Garantiamo struttura, conoscenza e risultati concreti – indipendentemente dalla complessità degli argomenti trattati. Ci occupiamo, inoltre, di possibili tensioni tra i partecipanti e cerchiamo il contributo di tutti gli stakeholder rilevanti, siano essi particolarmente diretti o poco comunicativi.
 
Fonti di conoscenza.
Gli Advisory Board costituiscono una delle tipologie di processo basato sull’input di esperti che siamo in grado di adattare alle vostre specifiche esigenze. Altre forme di interazione con gli esperti da noi offerte includono:
 

  • Interviste in profondità
  • Piccole sessioni di focus group
  • Esercizi Terapeutici
  • Programmi di Orientamento al Mercato

 

    Per generare risultati:

  • Analizziamo criticamente e nel dettaglio programmi di studio e risultati
  • Esaminiamo approfonditamente comportamenti terapeutici e processi decisionali
  • Chiariamo l’incertezza terapeutica
  • Esaminiamo i punti di contatto lungo il percorso del paziente
  • Valutiamo gli algoritmi di trattamento e le linee guida cliniche
  • Sviluppiamo le principali linee di argomentazione che portano alle pubblicazioni
  • Analizziamo l’efficienza delle pratiche d’ufficio e le procedure di rimborso, nonché il loro impatto sulla gestione del paziente
  • Valutiamo lo sviluppo clinico, l’accesso al mercato e le idee commerciali
  • Esaminiamo pagatori, rimborsi e temi di valutazione della tecnologia medica

 
I processi con contributi esperti richiedono diversi incontri. Indipendentemente dal vostro obiettivo principale, adottiamo un approccio integrato che comprende tre fasi: generazione di ipotesi, generazione di conoscenza esperta, valutazione strategica.
 
L’obiettivo generale è quello di raccogliere i contributi degli esperti come un mezzo per acquisire una conoscenza più approfondita delle complesse esigenze degli stakeholder coinvolti. Tale conoscenza rappresenta la base della vostra strategia.


GENERAZIONE DI IPOTESI

  • Interviste in profondità per chiarire opinioni ed esigenze professionali
  • Valutazione dei dati primari e secondari esistenti
  • Formulazione di ipotesi
GENERAZIONE DI INSIGHTS

  • Verifica di ipotesi e valutazione
  • Discussioni strutturate guidate
  • Conoscenza collettiva creata dagli advisor e non da singole opinioni
VALUTAZIONE STRATEGICA

  • Traduzione degli esiti della discussione in opzioni strategiche
  • Valutazione delle opportunità rilevanti
  • Identificazione delle questioni evidenziate nel processo

 
Generazione di Ipotesi.
In primo luogo, intervistiamo gli esperti del settore per chiarire le loro opinioni ed esigenze professionali. Parallelamente a queste interviste, esaminiamo approfonditamente i dati rilevanti e i fattori di mercato, da ogni possibile punto di vista. Utilizzando queste informazioni, formuliamo ipotesi che definiscono gli argomenti specifici più importanti per voi. Gli argomenti selezionati saranno presentati e analizzati nell’advisory board.
 
È fondamentale che tutte le informazioni presentate siano facilmente assimilabili e che si eviti un sovraccarico delle informazioni trasferite. A tal fine, selezioniamo attentamente gli elementi rilevanti e prepariamo ogni argomento nel dettaglio, per assicurarci che sia compatibile con i punti di riferimento dei professionisti esperti e con la loro terminologia. Vi è, inoltre, la possibilità di chiedere ad uno o più esperti di presentare delle informazioni di input durante l’advisory board. Ogni presentazione è abbinata a delle esercitazioni pratiche al fine di garantire dialogo e impegno.
 
Generazione di insights.
Durante l’advisory board, testiamo le ipotesi individuate nella fase precedente.
 
Considerata la nostra approfondita conoscenza dell’ambiente sanitario e la nostra decennale esperienza con gli advisory board, riusciamo immediatamente a coinvolgere operatori sanitari e altri stakeholder in modo rilevante, comprensibile e interessante.
 
Guidiamo i partecipanti attraverso i temi chiave, utilizzando il loro linguaggio. La nostra interazione guidata garantisce che la discussione si avvicini rapidamente ad un livello di riflessione qualitativamente superiore alla norma, anche per gli operatori sanitari più esperti. I partecipanti vengono coinvolti e apprezzano i risultati del lavoro svolto. Le differenze di opinione diventano evidenti, elemento cruciale per le vostre esigenze. Gli esperti possono, inoltre, ipotizzare di rivedere il loro punto di vista.
 
Data la complessità di alcuni argomenti, presentiamo sia i temi che gli approfondimenti in modo facilmente comprensibile. Utilizzando la nostra tecnica di mappatura del dialogo, assicuriamo che tutte le persone coinvolte possano immediatamente elaborare ciò che hanno sentito – sia durante che dopo l’incontro.
 
Valutazione Strategica.
I processi Metaplan basati sull’input di esperti forniscono l’accesso diretto ad una comprensione più completa delle condizioni di mercato e dei comportamenti degli operatori sanitari, che vi guideranno lungo il processo decisionale.
 
Dopo la fase di generazione di idee dell’advisory board, documentiamo gli apprendimenti e valutiamo le conseguenze per la vostra strategia. Lavorando insieme, vi aiutiamo ad interpretare i risultati e a presentare una serie di opzioni per le strategie mediche, di accesso o commerciali.
 
Il nostro approccio in sintesi.
In tutte le tre fasi, Metaplan promuove con voi un dialogo sofisticato per una interazione significativa con gli operatori sanitari. Sulla base di una vasta esperienza ed un set di competenze uniche, siamo in grado di coinvolgere gli stakeholder a tutti i livelli necessari:

  • Identifichiamo le differenze di opinione che spesso possono portare alla luce importanti idee e insights.
  • Approfondiamo in maniera sistematica i fattori che incidono sulla formazione di opinioni e sulle azioni professionali.
  • Incoraggiamo gli stakeholder chiave allo scambio di informazioni rilevanti che possono talvolta portarli a rivalutare la loro posizione.
  • Supportiamo l’evoluzione degli insights in strategie.

CASI STUDIO
I casi studio presentati in questa pagina forniscono solo due esempi di ciò che i nostri advisory board possono raggiungere. Innumerevoli altri casi illustrano la vasta gamma di situazioni in cui gli advisory board possono lavorare a beneficio sia delle società farmaceutiche che degli operatori sanitari. Per esempio, quando

  • Si prepara il lancio di un prodotto.
  • Un accompagnamento diagnostico deve essere ampiamente disponibile sul mercato.
  • Un concorrente lancia un prodotto competitivo.
  • Le vendite sono inferiori del previsto.
  • Nuovi dati di ricerca potrebbero influenzare il mercato.
  • I brevetti sono in scadenza.

Metaplan aiuta a lanciare un nuovo farmaco contro il cancro che richiede un accompagnamento diagnostico per la selezione dei pazienti.

Il lancio del primo farmaco contro il cancro con un cambio di paradigma nella Modalità di Azione.

Cooperazione multiattore nei sistemi sanitari.

In un gran numero di aree terapeutiche, i medici non prendono più la totalità delle decisioni da soli. Fanno invece affidamento a una serie di istanze e alla consulenza di esperti. I vari „attori“ coinvolti nel processo decisionale possono essere situati nello stesso centro, in altri centri, o interni all’ufficio. Una serie di specialisti può anche influenzare il processo. Gli infermieri sono coinvolti nelle consegne a domicilio di alcune chemioterapie. Gli ematologi hanno bisogno di delegare maggiormente ad altri attori i compiti educativi rivolti al paziente e concentrare il loro tempo limitato su aspetti chiave della gestione del paziente.

L’interazione armoniosa e organizzata dei vari esperti, attori e collaboratori – vale a dire, la loro cooperazione efficace – influisce sia sui risultati dei pazienti che sui costi del sistema sanitario.

Le aziende farmaceutiche che offrono prodotti in questi contesti complessi devono sviluppare due capacità. Da un lato, devono analizzare e decifrare la „sociologia“ di queste reti. Dall’altro, devono avere la capacità di influenzare in modo costruttivo i modelli di cooperazione esistenti (e non esistenti) tra i diversi stakeholder. A tal fine, le aziende devono, in qualche modo, diventare veri e propri consulenti organizzativi dei sistemi sanitari, in conformità alle specifiche disposizioni locali e o nazionali.

Il nostro background come esperti nei processi strategici ed organizzativi, combinato con la nostra profonda conoscenza dei contesti medici, ci rende altamente qualificati per supportare progetti innovativi che generino benefici di natura cooperativa per tutti gli stakeholder coinvolti.

CASI (esempio)

  • Processo decisionale multidisciplinare nell’ambito del carcinoma colorettale metastatico a livello regionale in Francia. Quali pazienti dovrebbero essere considerati per il trattamento chirurgico delle metastasi epatiche? Come può essere organizzata in tempi rapidi una consulenza di esperti per evitare di ridurre le possibilità di sopravvivenza?
  •  

  • Istituire una cooperazione multi-centro tra una decina di ospedali (ospedali generali e centri di esperti) per ottimizzare la diagnosi e il trattamento delle neoplasie ematologiche.
  •  

  • Esplorare l’interazione tra il personale di riabilitazione, neurologi e urologi per identificare i pazienti che potrebbero beneficiare di un trattamento di botox per OAB neurologico (vescica iperattiva).
Condivisione delle Buone Pratiche in Comunità Mediche Rilevanti.

Aiutiamo e guidiamo i clienti cercando di superare la tensione creata dal perseguimento di obiettivi contrastanti: diffondere l’’innovazione e preservare l’efficienza delle pratiche di lavoro attualmente in essere. Quando le aziende farmaceutiche introducono un nuovo trattamento o una nuova indicazione per un farmaco già esistente, devono gestire, da una parte, pratiche e routine cliniche che forniscono agli operatori sanitari efficienza e sicurezza, dall’altra, il desiderio di una rapida diffusione della loro offerta innovativa.

La pratica medica è ampiamente basata sullo sviluppo di procedure diagnostiche e terapeutiche che permettono agli operatori sanitari di procedere senza troppe interruzioni, assicurando che essi abbiano il tempo di occuparsi anche di casi eccezionali. I nuovi strumenti diagnostici, le tecniche per immagini e le opzioni terapeutiche devono diventare parte di modelli decisionali consolidati provocando, quindi, necessariamente una rottura delle routine esistenti. Nonostante le richieste di vendita da parte dei rappresentanti, la partecipazione a congressi e i siti web, il tempo di adozione è spesso significativamente più lungo del previsto.

Il dialogo strutturato in un gruppo di pari è un modo unico per sfidare la tensione tra l’adozione dell’innovazione e l’efficienza delle prassi consolidate. Identificare somiglianze e differenze nelle procedure diagnostiche e terapeutiche tra medici (o gruppi multidisciplinari), favorisce l’apertura e stimola un adattamento veloce e di vasta portata dei modelli prevalenti.

CASI (esempio)

  • Quando considerare una linea di chemioterapia a base di antracicline nella strategia terapeutica per un paziente con carcinoma mammario metastatico – date le opzioni terapeutiche oggi disponibili.
  • Quali pazienti ospedalieri che presentano infezioni da Clostridium difficile dovrebbero essere considerati per questo nuovo trattamento antibiotico – per ottenere il massimo beneficio del paziente e per prevenire le epidemie (processo decisionale multidisciplinare)?
  • Come gestire al meglio le iniezioni di filler dermici per la creazione di un volto naturale.
Sviluppo di Piani Aziendali e Strategici.

Lo sviluppo annuale di piani aziendali è diventato nella migliore delle ipotesi una routine, nel peggiore dei casi un’incombenza noiosa e temuta. Il risultato richiesto – un insieme di slide da presentare alla dirigenza a nome di tutto il gruppo di lavoro – domina l’intero processo a scapito di altre priorità. In particolare, la necessità per il gruppo di investire davvero in un nuovo piano e sostenerlo sempre con una voce sola, può essere sacrificato dalla necessità di compilare documenti e moduli. Come può la pianificazione diventare una base significativa per la creazione di una strategia?

Aiutiamo i team leader a creare una visione condivisa delle sfide da fronteggiare nella loro attività, a dare priorità alle questioni chiave e a creare piani per impostare la strategia per l’orientamento futuro dell’azienda. La pianificazione aziendale non dovrebbe essere vista come un lavoro di routine, ma come un’opportunità per riallineare il gruppo al fine di garantire un impegno condiviso. Mettendo a fuoco il processo di pianificazione aziendale sulla base di un’idea collettiva, oltre a coinvolgere e impegnare tutti gli stakeholder chiave, garantiamo una capitalizzazione del piano per il prossimo anno. Oltre ad un mero contributo alla realizzazione del piano, in questo modo i team allargati lo sentono proprio.

Invitiamo i gruppi di lavoro a riflettere sull’Analisi di Contesto, traducendo osservazioni statiche in idee e implicazioni per il marchio. Quando i team allargati condividono una comprensione comune degli scenari futuri di mercato, questo crea una solida base per la definizione della strategia. Noi assicuriamo una identificazione collettiva e una priorizzazione delle questioni fondamentali che riguardano il marchio, per sondare i fattori sottostanti e per garantire che siano trattati dalla strategia. Nella fase finale, sosteniamo il vostro team nella definizione dei fattori critici di successo e dei driver aziendali strategici, creando un allineamento della tabella di marcia per il futuro.

Un dialogo interfunzionale robusto guida l’evoluzione dal piano aziendale ad un piano strategico forte. In questa fase, l’impegno condiviso è fondamentale per garantire una esecuzione perfetta delle strategie e tattiche. La pianificazione tattica si concentra più sull’ideazione di nuove idee strategiche, nonché su una valutazione rigorosa delle strategie attuali, seguita da una attribuzione collettiva di priorità per assicurare che gli elementi più impattanti incidano. Noi valutiamo il piano strategico per consolidare l’allineamento con il piano aziendale, in modo tale che le logiche individuate corrispondano alle strategie associate e che i gruppi di lavoro si concentrino su concetti che avranno un impatto elevato e che questi ultimi possano essere ben eseguiti.

Utilizzando la metodologia di mappatura del dialogo di Metaplan, diamo ai gruppi di lavoro gli strumenti necessari per garantire che i loro interlocutori e partner commerciali siano allineati e coinvolti nell’attuazione di una strategia condivisa per il loro piano di azione.

Esercizi di Visione Condivisa.

Senza una visione condivisa, i gruppi di lavoro si muovono in direzioni diverse, guidati da interessi funzionali verso azioni sub-ottimali o addirittura contrastanti tra loro. Coinvolgere gli stakeholder in esercizi di visione condivisa può far convergere i team allargati su uno stesso percorso e fornire una guida per la definizione di priorità e di processi decisionali complessi.

Gli esercizi di visione condivisa iniziano con una valutazione del contesto attuale dell’azienda, arricchita da un quadro collettivo che descrive la situazione desiderata in futuro. Noi supportiamo la transizione dei gruppi da uno scenario all’altro, a partire da un’analisi degli scostamenti che determina ciò che manca e cosa è necessario per arrivare allo scenario futuro desiderato. I diversi gruppi sono d’accordo su „a cosa dovrebbe assomigliare“ e valutano le azioni che possono portare il gruppo di lavoro e l’azienda verso quella direzione.

    Gli esercizi di visione condivisa aiutano i gruppi a fare chiarezza e a convergere su un percorso verso il successo. I gruppi includono:

  • Gruppi allargati interfunzionali
  • Team di lancio
  • Gruppi che intendono fronteggiare una nuova minaccia competitiva
  • Nuovi gruppi di lavoro – nuovo leader, ristrutturazione o fusione aziendale
  • Gruppi di vendita

Metaplan utilizza un approccio strategico per creare un impegno condiviso tra i gruppi che cercano un piano d’azione comune, per garantire che una visione condivisa possa andare oltre la cultura aziendale e verso la strategia e l’attuazione.

Contatti

Ci sono molte Ragioni per Contattare Metaplan®.
Fare buone conversazioni, per esempio.

Mediamo tra diverse mentalità. Quindi non c’è da stupirsi che una vasta gamma di professionalità lavorino a Metaplan, economisti, sociologi, ex dirigenti nell’ambito dei media e giornalisti economici. Il nostro obiettivo è quello di arrivare alla base delle questioni, insieme – attraverso discussioni basate sulla fiducia. Ascoltiamo con attenzione e facciamo domande che consentono di progredire. Se avete domande da farci, trovate di seguito le modalità per contattarci e conoscerci.

arrow

Consultants

Dr. Sebastian
Barnutz

Anna
von Bismarck

Michel
Borcier

Dr. Željko
Branović

Finn-Rasmus
Bull

Paul
Gao

Antje
Gardyan

Isabell
Hager

Ken
Han

Dr. Frank
Ibold

Matthew
James

Betty
Kan-Sekine

Jens
Kapitzky

Carmen Lopera
Kovermann

Christine
Krys

Prof. Dr. Stefan
Kühl

Dr. Claudia
Langen

Donus
Loh

Yvonne
Low

Dr. Kai
Matthiesen

Hansjörg
Mauch

Ning See
Meng

Johanna
Meschede

Dr. Stephanie
Michel

Alanna Kaplan
Muñoz

Judith
Muster

Christoph
Nahrholdt

Margarete
Nuber

Tanja
Passow

Dr. René
Pfammatter

Nils
Rickert

Gernot
Riechmann

Cordula
Rieger

Alissa
Schneidmesser

Dr. Thomas
Schnelle

Helen
Taylor

Claire
Terrington

Franz-Josef
Tillmann

Dr. Bennet
van Well

Ines
Vogel

Mikaela
Walker

Axel
Wellbrock

Kin Ho
Wong

Office / Project Assistance

Ingrid
Ancelin

Stephanie
Bredick

Florian
Ehrhardt

Monika
Feddersen

Heidi
Frank

Carsten
Heidorn

Sonja
Holtmann

platzhalter
platzhalter2

Evelin
Kühl

Maggie
Ma

Charlotte
Rosendahl

Candida
St. John

Patricia
Strenge

Catherine
Vaultier

Marion
Ziegler

arrow

Consultants

Dr. Sebastian
Barnutz

Anna
von Bismarck

Dr. Željko
Branović

Finn-Rasmus
Bull

Antje
Gardyan

Isabell
Hager

Dr. Frank
Ibold

Jens
Kapitzky

Carmen Lopera
Kovermann

Prof. Dr. Stefan
Kühl

Dr. Claudia
Langen

Dr. Kai
Matthiesen

Hansjörg
Mauch

Johanna
Meschede

Judith
Muster

Christoph
Nahrholdt

Gernot
Riechmann

Dr. Thomas
Schnelle

Helen
Taylor

Dr. Bennet
van Well

Ines
Vogel

Office / Project Assistance

Stephanie
Bredick

Florian
Ehrhardt

Monika
Feddersen

Carsten
Heidorn

Sonja
Holtmann

platzhalter
platzhalter2

Evelin
Kühl

Charlotte
Rosendahl

Patricia
Strenge

Marion
Ziegler

arrow

Consultants

Dr. Stephanie
Michel

Alanna Kaplan
Muñoz

Alissa
Schneidmesser

Franz-Josef
Tillmann

Mikaela
Walker

Office / Project Assistance

Heidi
Frank

Candida
St. John

arrow

Consultants

Michel
Borcier

Christine
Krys

Claire
Terrington

Office / Project Assistance

Ingrid
Ancelin

Catherine
Vaultier

arrow

Consultants

Dr. Kai
Matthiesen

Margarete
Nuber

Tanja
Passow

Dr. René
Pfammatter

Nils
Rickert

Cordula
Rieger

Office / Project Assistance

arrow

Consultants

Matthew
James

Betty
Kan-Sekine

Donus
Loh

Yvonne
Low

Ning See
Meng

Gernot
Riechmann

Axel
Wellbrock

arrow

Consultants

Paul
Gao

Ken
Han

Ning See
Meng

Kin Ho
Wong

Office / Projektassistenz

Maggie
Ma

arrow

Sweden / Metaplan

Tyska Bryggaregården
SE-371 70 Karlskrona
T +46 (708) 177 811
T +46 (708) 339 590

„Fully dedicated Metaplan Representative in Sweden since 1989.“

Marie
Haslum Sirbäck

Lars-Göran
Sirbäck



Italy / Poliste

Via San Saturnino 11/13
I-09124 Cagliari
T +39 (070) 7730 793
F +39 (070) 33 062 070

 

Luca
Melis



Portugal / Effective

Avenida Miguel Bombarda
P-1050-165 Lisboa
T +351 (21) 1955 605
F +351 (21) 1955 605

 

Ricardo
Cintra

Ricardo
Porém

Cagliari
Via San Saturnino 11/13
I-09124 Cagliari
Italia
Chiamaci
+39 (070) 7730 793